Logo Sound Project Pink Floyd Tribute.pn
© 2017 Sound Project
  • Facebook - White Circle
  • Twitter - White Circle
  • Instagram - White Circle
  • YouTube - White Circle
Logo Sound Project Pink Floyd Tribute.pn

"UBRIACATI DALLA MUSICA" nella Tenuta Venturini-Baldini di Reggio Emilia

Ieri sera una perfetta miscela di ingredienti ha trasformato una piacevole serata in un evento che resterà a lungo nella memoria di chi ha avuto la fortuna di parteciparvi. Ad iniziare dal luogo.

La suggestiva tenuta Venturini-Baldini a Quattro Castella di Reggio Emilia ha ospitato il concerto dei Sound Project in un ampio spazio verde adagiato tra vigne e imponenti cipressi secolari nella quiete del tramonto più lungo di inizio estate. Sull’erba fresca del prato il pubblico si è potuto accomodare con anticipo godendosi gli ultimi preparativi pre-concerto con una birra e una tigella in mano, in un’atmosfera degna di un classico raduno rock degli anni settanta. Appena il lungo giorno ha lasciato spazio al buio della notte la musica dei Sound Project ha iniziato a fluire ripercorrendo come sempre l’intera storia dei Pink Floyd. Elemento indispensabile a trasformare lo spettacolo in esecuzione memorabile dal punto di vista musicale e canoro è stata l’elevatissima qualità del sistema di diffusione audio della Promusic di Stefano Corrias (il grande Curio) che mai come in questa occasione ha raggiunto una tale purezza in ogni settore della platea. A questa gioia dell’udito si è aggiunto il godimento per gli occhi: da un lato i laser di Andrea Vesnaver che hanno prodotto lo spettacolo più coinvolgente di sempre nell’apoteosi finale di Comfortably Numb, preceduti in due brani di The Wall dalla novità assoluta dei fuochi d’artificio in stile “watersiano” e dall’altro le luci di Nicola Notari (il giovane Trudi), con alcune genialità come i fari dell’elicottero in Another Brick In The Wall che puntano sugli spettatori o le lancette formate dai fasci di luci sul gigantesco Mr. Screen (il cerchio marchio di fabbrica dei Floyd) durante Time. La raccolta fondi per GRADE ONLUS da destinare alla ricerca medica in ambito onco-ematologico ha costituito il motore dell’evento che la generosa partecipazione di oltre 2.000 persone ha consentito di trasformare in grande successo di musica di qualità e di solidarietà.

 

 

 

 

 

 

Please reload

Post Recenti

September 8, 2019

November 13, 2018

Please reload

Archivio
Please reload

Megacromia_Bianco.png
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now